Dieta del metabolismo: cos'è, efficacia, menu esempio settimanale, opinioni

 

dieta-del-supermetabolismo

La dieta del metabolismo veloce, sponsorizzata dal medico canadese di origini italiane dottor Mauro di Pasquale e dalla nutrizionista delle dive (come Jennifer Lopez, Wendy Williams o Reese Witherspoon) Haylie Pomroy, mira ad accelerare il metabolismo e viene, perciò, chiamata anche dieta del supermetabolismo.

Il metabolismo altro non è che l’insieme dei processi chimici e biologici che interessano l’assorbimento, l’elaborazione, l’utilizzo e l’eliminazione delle sostanze assunte con l’alimentazione, che trasforma il nostro organismo in una macchina brucia-grassi.

Grazie a quali principi è in grado di far dimagrire velocemente? Funziona?

Descrivendovi un menu esempio settimanale, spiegheremo in che modo agisce, come viene strutturata la dieta, quali sono i segreti della sua efficacia, le opinioni generali.

Vediamo quali sono i benefici e le eventuali controindicazioni di questa dieta.

 

 

Dieta metabolica: cos’è e come funziona

dieta-metabolica-funziona

L’obiettivo della dieta metabolica è modificare le abitudini alimentari, con particolare riferimento ai tempi ed alla qualità dei cibi da preferire.

Si basa sulla drastica riduzione di carboidrati e si concentra su proteine e grassi. Perché?

Per spingere il metabolismo ad utilizzare i grassi di riserva come preziosa fonte energetica.

Questa dieta prevede un programma di 28 giorni secondo cui occorre consumare determinati cibi svolgendo, parallelamente, attività fisica.

Si basa su 5 pasti al giorno intervallati da 3-4 ore, ovvero 3 pasti principali (colazione, pranzo e cena) e 2 spuntini.

Per accelerare il ritmo del metabolismo, oltre all’esercizio fisico, è importante consumare cibi in grado di velocizzare il processo di digestione, che impediscono l’accumulo ed il deposito dei grassi nell’organismo.

I pasti sono diversificati secondo i giorni della settimana: il vero impegno di questa dieta è l’obbligo di non ‘sgarrare’ mai perché, se non si rispetta 1-2 volte il menu, si rischia di mandare tutto all’aria e di non raggiungere i risultati prefissati.

 

Schema della dieta del metabolismo

dieta-del-metabolismo-veloce

  • Calorie previste: circa 1200 kcal al giorno, tipiche di una dieta ipocalorica;

  • Durata: circa un mese;

  • Risultati di dimagrimento: 5 kg al mese;

  • Mantenimento di circa 3 settimane, con un programma che prevede circa 1500 kcal al giorno.

 

C’è chi sostiene che questa dieta può arrivare a far perdere anche oltre 10 kg in 2 settimane e che non necessita di programma di mantenimento in quanto il metabolismo viene modificato e consente, quindi, di ottenere risultati che durano nel tempo.

 

Le regole della dieta del metabolismo

dieta-del-metabolismo-menu-esempio-pdf

Questa dieta ha caratteristiche e leggi proprie che servono ad accelerare il metabolismo.

 

Ecco quali sono le sue regole:

  • 5 pasti al giorno (3 principali e 2 spuntini) perché mangiare spesso accresce il consumo calorico ed accelera il metabolismo;

  • Grande importanza della colazione che non va mai saltata in quanto rappresenta il pasto principale che regola il metabolismo;

  • Nessun menu fisso e rigido, solo criteri di base per strutturare i pasti;

  • Nessun calcolo matematico delle calorie né peso dei cibi, ma semplicemente le percentuali degli alimenti da assumere;

  • Preferenza per gli alimenti con basso indice glicemico a scapito dei carboidrati raffinati (pane e pasta di farina bianca) che fanno ingrassare.

 

La dieta del metabolismo prevede l’assunzione di nutrienti così suddivisi: 50/60% di lipidi (grassi), 30/50% di proteine e solo 30 grammi al giorno di carboidrati.

 

Pro e contro della dieta del metabolismo

vantaggi-dieta-del-metabolismo

La dieta del metabolismo è particolarmente raccomandata ai body builder, ma assolutamente sconsigliata a soggetti che, ad esempio, soffrono di malattie ai reni o al fegato.

 

Vediamo meglio quali sono i punti di forza e quali sono, invece, i rischi per la salute della dieta del metabolismo.

I vantaggi sono notevoli:

  • Permette un dimagrimento rapido (5 kg al mese);

  • Accelera davvero il metabolismo il che significa mantenere la forma e non riacquistare i kg persi;

  • Aumenta la massa magra perché è una dieta proteica che mantiene inalterati la massa e il tono muscolare;

  • E’ anticellulite perché contrasta la ritenzione idrica e permette di eliminare i liquidi in eccesso;

  • Non prevede menù fissi, rigidi o il conteggio delle calorie.

 

La dieta del metabolismo ha anche i suoi svantaggi in quanto può provocare:

  • Stanchezza, nausea, mal di testa per via dello scarso apporto di carboidrati;

  • Problemi cardiovascolari ed aumento dei livelli di colesterolo per l’elevato apporto di proteine e grassi;

  • Problemi a fegato e reni per l’alto apporto di grassi e proteine;

  • Abbassamenti di glicemia che, nei casi estremi, possono indurre a coma ipoglicemico;

  • Alito cattivo;

  • Carenza vitaminica e stitichezza in quanto la dieta del metabolismo punta sul consumo di proteine e grassi a scapito non solo dei carboidrati ma anche di frutta e verdura;

  • Rischio di cancro intestinale per eccessivo consumo di carne, nei casi estremi.

 

Controindicazioni

La dieta del metabolismo è altamente sconsigliata in gravidanza e menopausa, a chi soffre di diabete, ai bambini.

Inoltre, prima di iniziare a seguire questa dieta è importante controllare la tiroide il cui malfunzionamento potrebbe essere responsabile di alterazione del metabolismo, quindi un eventuale sovrappeso deve essere risolto curando le patologie della tiroide.

 

 

Menu esempio settimanale

dieta-del-metabolismo

Vediamo un esempio di come deve essere strutturato un menu nella dieta del metabolismo. Questo esempio menu dieta potete ricopiarlo in Word e tramite software gratuiti online trasformarlo in PDF in modo tale da stampare il file.

 

Lunedì

Colazione: pistacchi, un bicchiere di latte di mucca intero, un uovo strapazzato da condire con olio extravergine di oliva

Spuntino: noci

Pranzo: zucchine, braciola, mandorle

Spuntino: yogurt intero

Cena: spigola, finocchi, nocciole

 

Martedì

Colazione: nocciole, un bicchiere di latte di mucca intero, un uovo strapazzato condito con olio extravergine di oliva

Spuntino: pistacchi

Pranzo: filetto di manzo, melanzane, noci secche

Spuntino: yogurt intero

Cena: orata, spinaci, mandorle

 

Mercoledì

Colazione: mandorle, un bicchiere di latte di mucca intero, un uovo strapazzato condito con olio extravergine di oliva

Spuntino: nocciole

Pranzo: ricotta di mucca, pistacchi, carote

Spuntino: yogurt intero

Cena: spigola, bieta, noci secche

 

Giovedì

Colazione: noci secche, un bicchiere di latte di mucca intero, un uovo strapazzato condito con olio extravergine di oliva

Spuntino: mandorle

Pranzo: pollo, carciofi, nocciole

Spuntino: yogurt intero

Cena: filetto di tonno, insalata, pistacchi

 

Venerdì

Colazione pistacchi, un bicchiere di latte di mucca intero, un uovo strapazzato condito con olio extravergine di oliva

Spuntino: noci secche

Pranzo: merluzzo, broccoli, mandorle

Spuntino: yogurt intero

Cena: formaggio pecorino, pomodori, nocciole

 

Sabato

Colazione: fette biscottate, marmellata con poco zucchero, un bicchiere di latte di mucca scremato

Spuntino: una mela

Pranzo: pasta al pomodoro condita con olio extravergine di oliva e parmigiano, zucchine, pane integrale

Spuntino: yogurt scremato

Cena: spigola, melanzane, pane integrale

 

Domenica

Colazione: fette biscottate, marmellata con poco zucchero, un bicchiere di latte di mucca scremato

Spuntino: un’arancia

Pranzo: riso integrale ai funghi, parmigiano, spinaci, pane integrale

Spuntino: yogurt scremato

Cena: orata, pane integrale, finocchio

 

Opinioni sulla dieta metabolismo

dieta-del-metabolismo-opinioni

Le opinioni online, in linea generale, rispecchiano in pieno i pro e i contro della dieta che vi abbiamo descritto.

Chi non ha particolari problemi di salute e, oltretutto, è in cerca di una dieta proteica per lo sport praticato e vuole dimagrire velocemente aumentando la massa magra rilascia opinioni estremamente positive non avendo sofferto di malesseri o conseguenze.

Ciò che piace di questa dieta è la possibilità di non dover pesare gli alimenti od eseguire stressanti e rigidi calcoli delle calorie.

Chi vuole bruciare grassi rapidamente apprezza molto questa dieta alternandola all’attività fisica pur sapendo che non si può seguire per molto tempo per via della conseguente carenza, a lungo andare, di carboidrati e vitamine. Nel caso in cui vogliate conoscere altre tipologie di diete o informazioni aggiuntive su come dimagrire vi consigliamo la lettura del portale linkato.